La Valtellina, con i suoi 2500 Km lineari di muri a secco, è la regione terrazzata più grande d'Italia. La varietà coltivata è il Nebbiolo, localmente chiamato Chiavennasca. I terreni, derivanti da formazioni granitiche sfaldate, presentano ph acido copreso tra 4,5 e 5,5; sono composti principalmente da sabbia,( circa 70%) e limo (18%). La profondità del suolo varia da terrazzo a terrazzo, da pochi centimetri a qualche metro. Da qui nascono eccellenti vini rinnomati in tutto il mondo.